Per la prima volta l’esposizione della più grande collezione di opere del Sassoferrato nel Complesso Monumentale di San Pietro in Perugia

la Fondazione per l’Istruzione Agraria

L’origine della Fondazione per l’Istruzione agraria in Perugia è legata alla soppressione della maggior parte delle corporazioni religiose in Umbria, avvenuta in seguito all’emanazione del decreto Pepoli dell’11 dicembre 1860, che portò all’espropriazione dei beni dei religiosi a favore del nascente stato italiano.

Oggi le finalità istituzionali della Fondazione, che è posta sotto la vigilanza del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca, consistono nella promozione della ricerca e dell’istruzione nel settore delle scienze agrarie e nella custodia e conservazione della parte monumentale del complesso di San Pietro e degli altri beni patrimoniali dichiarati di interesse storico artistico. L’ente promuove, in collaborazione con il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, attività culturali in ambito archivistico e paleografico, bibliografico, artistico e storico.

Scopri i luoghi della Fondazione

San Pietro in Perugia

Nel cuore del Borgo di San Pietro a Perugia, detto anche il Borgo Bello, in un’atmosfera ancora oggi di pace e serenità, sorge la storica abbazia di San Pietro.

Scopri di più

Rocca di Casalina

La tenuta di Casalina entrò a far parte del patrimonio del monastero di San Pietro durante il pontificato di Benedetto IX, che andò da novembre 1032 a maggio 1045.

Scopri di più

Rocca di Sant'Apollinare

La rocca di Sant’Apollinare è situata sopra un poggio e costruita a foggia di una fortezza sembra sia stata edificata a difesa di una nobile famiglia, che poi ne fece dono all’abbazia di Farfa.

Scopri di più

Evento in corso