Galleria Tesori d'Arte

Recentemente costituita, riunisce opere d’arte di proprietà della Fondazione per l’Istruzione Agraria provenienti dal complesso abbaziale di San Pietro oltre che dai possedimenti di Casalina e di Sant’Apollinare e che sono state messe in mostra dopo opportuni ed accurati restauri. Le opere esposte sono state realizzate da prestigiosi autori, tra la fine del XV e il XIX secolo, tra cui Giannicola di Paolo, a cui è attribuita la lunetta raffigurante la Madonna col Bambino tra Angeli (secolo XVI), affresco staccato, prima posizionata sopra il portale della basilica di San Pietro.

Tra le opere particolarmente significative si segnalano: due tempere su tavola, raffiguranti San Benedetto e San Giorgio, realizzate da un pittore dell’ambito di Fiorenzo di Lorenzo nel XV secolo; La Visitazione, dipinta da Polidoro di Stefano Ciburri, commissionata nel 1530 dal monastero di San Pietro per cinquanta fiorini; San Benedetto preannunzia la morte a Totila e Cristo affida il gregge a San Pietro, dipinti entrambi da Giacinto Gimignani, firmati e datati 1676; alcune opere realizzate da Giovan Battista Salvi detto il Sassoferrato (1609 – 1685); Sant’Orsola in trono tra Santa Lucia da Siracusa e la Beata Colomba da Rieti (inizi secolo XVII) la cui attribuzione oscilla tra Simeone Ciburri e Benedetto Bandiera, il Martirio di Sant’Andrea e San Pietro Crocifisso (secolo XVII), provenienti dalla chiesa di Santa Maria della Rocca di Casalina.

In galleria è possibile ammirare anche Nature morte (secolo XVII) e due Interni di cucina di Gian Domenico Valentino che facevano parte di un arredo secentesco interno all’appartamento abbaziale. La galleria ospita anche la ricca collezione di libri corali del XV – XVI secolo, miniati da Pierantonio di Niccolò del Pocciolo, Matteo da Terranova, Aloise da Napoli, Giapeco Caporali, Boccardino Vecchio da Firenze, con testi in latino e musica gregoriana, che venivano usati nei diversi tempi liturgici.
Fin dal momento della sua nascita, la galleria è stata pensata anche come luogo ideale per mostre temporanee, conferenze, seminari, incontri culturali e, come tale, ha già accolto varie manifestazioni, organizzate sia dalla Fondazione che da altre istituzioni qui ospitate.


Prenota una visita guidata

 

Tutti i diritti riservati Fondazione per l'Istruzione Agraria © | realizzato da Creativi Associati